APPROFONDIMENTI organizzati indipendentemente

Venerdì 18 ottobre

10:00-10:30   
Conferenza stampa

10:30-11:30
Alla ricerca della Carbon Neutrality
Università di Siena Federico M. Pulselli, Ecodynamics Group, Dipartimento di Scienze Fisiche, della Terra e dell'Ambiente - Professore Associato di Chimica dell'Ambiente e dei Beni culturali
Comune di Grosseto Simona Petrucci, Assessore all' Ambiente
Comune di Grosseto Arch. Rossana Chionsini, Funzionario del Servizio Ambiente
L'incontro illustrerà il progetto di monitoraggio dei gas serra per il territorio del Comune di Grosseto dal punto di vista tecnico e politico. Il punto di vista tecnico si riferisce alla contabilità dei gas serra, finalizzata a stimare le quantità emesse e la capacità di assorbimento di un sistema; il punto di vista politico riguarda la possibilità di adottare misure per il governo del terrirorio in linea con le informazioni derivanti dalla ricerca. L'azione intrapresa congiuntamente dal Comune e dall'Università di Siena mira anche a replicare il fortunato esperimento che da oltre 10 anni continua in Provincia di Siena, territorio che gode dello status di "carbon neutrality".

12:00-13:00
Case study Piombino, Gestione territoriale
Il Comitato di Salute Pubblica Piombino Antonio Dervishi

14:00-15:00
Illuminazione sostenibile, punti di vista dal cielo e da terra
BuioMetria Partecipativa 
Andrea Giacomelli
Parliamo dell'impatto dell'illuminazione artificiale su vari aspetti della società e della natura, e di come semplici pratiche possono portare a ridurre di molto l'inquinamento luminoso (la cui crescita è stimata a un 2% annuo sia in termini di territori interessati che di radiazione luminosa emessa) senza compromettere la qualità della nostra vita. www.pibinko.org/buiometria-partecipativa

15:15-16:15
A scuola di clima: attrezzi e conoscenze per sopravvivere nell'antropocene
Italian Climate Network Violetta Vivarelli e Jacopo Bencini
Introduzione all’ICN e le sue attività, dal globale al locale in Toscana. Presentazione dei corsi e lezioni dell’ICN nelle scuole tramite una "finta lezione", per parlare di cosa è stata imparata in questa esperienza e come replicarla. Presentazione di nuovi materiali di "divulgazione per l'azione" rispetto a rischi climatici, eventi estremi e comportamenti individuali, creati anche sulla base di quell'esperienza e delle esperienze internazionali.

16:30-17:30
Il clima sta cambiando. E' il momento di agire, adesso!
Fridays for Future Grosseto - Maremma Elizabeth Arianne Calì, Daniela Castiglione

La sedicenne svedese Greta Thunberg nell'estate del 2018 ha deciso di scendere in piazza ogni venerdì per sensibilizzare il proprio governo sul tema dei cambiamenti climatici. Da quella protesta, inizialmente solitaria, è nato presto il movimento Fridays For Future (Venerdì per il Futuro) e da quel momento milioni di studenti di tutto il mondo si sono uniti a Greta iniziando una mobilitazione globale. Anche la Maremma si è riversata in piazza a manifestare per il futuro dell'umanità sin dal primo Sciopero per il Clima proclamato lo scorso 15 marzo. E continuerà a farlo finché le promesse contenute nell'Accordo Internazionale di Parigi non saranno trasformate in azioni concrete da parte della politica.

19:00-20:00
FIDAY Il primo di una serie di eventi per rinfrescarci le idee
Intervento di benvenuto:
Rossano Massai ANCE Grosseto
Aperitivo offerto da FIDIA srl

 

Sabato 19 ottobre

10:30-11:00
Patrimonio costruito pubblico: valorizzazione per il futuro
Nomisma Marco Marcatili
Comune di Grosseto Nazario Festeggiato

12:00-13:00
​D​al cambiamento climatico alla gestione del territorio: l'erosione costiera in Maremma
Consorzio della Bonifica ​6 Toscana Sud Valentina Chiarello
​Commissione Ambiente dell’Ordine degli Ingegneri di Grosseto Alberto Rabai e Livia Fusilli