Relatori del Forum AMBITA

Andrea Alcalini, Università di Firenze
Nato a Chiaravalle (AN), architetto-urbanista e attuale assessore ai lavori pubblici, servizi tecnici e manutentivi, pianificazione urbanistica e mobilità del Comune dove sono nato e risiedo. Laureato in Pianificazione e Progettazione della Città e del Territorio, e dottore di ricerca in Architettura - Progettazione urbanistica e territoriale, sempre presso l'Università di Firenze. 
Dal mese di novembre 2014 sono coordinatore del programma di ricerca Urbanistica e legalità dell'Università di Firenze, per il quale ho organizzato diversi seminari. Dal febbraio 2016 sono membro del Laboratorio di ricerca sui Territori dell'abusivismo nel Mezzogiorno contemporaneo, coordinato da docenti/ricercatori del Politecnico di Milano e dell'Università Federico II di Napoli.

Angela Baccaro, Comune di Bollate - Milano
Arch. Angela Baccaro si laurea al Politecnico di Milano nel 1992. Al fianco di importanti e illustri professori del Politecnico e di Harvard inizia la sua carriera professionale affinando la ricerca in ambito urbanistico e progettuale. Ricerca e dettaglio hanno caratterizzato i progetti realizzati a Milano e Città Metropolitana. Analisi di Project Managent per le proposte di sviluppo immobiliare sono diventati gli strumenti su cui si basa il nuovo strumento immobiliare che sta caratterizzando gli ultimi anni di lavoro.

Roberto Barocci, Forum Ambientalista Grosseto
Ex docente dell’Istituto di Istruzione Tecnica di Grosseto, sezione Geometri, dove insegnava materie tecnico/economiche legate al territorio ed era impegnato nella sperimentazione curriculare di nuove discipline.

Lo status di ex docente statale lo rende libero di esprimere le proprie opinioni nel rispetto della Costituzione repubblicana, senza dover subire condizionamenti di sorta. Convinto della insostenibilità sociale ed ambientale del modello economico dominante, fino al 2009 è stato responsabile in provincia per le politiche ambientali del PRC, sostenendo la componente trotskista, ha lasciato ogni incarico nel 2010 in disaccordo con le scelte di regionalizzare le gestioni di acqua, rifiuti, trasporti e casa.
 
Attivo nel Forum Ambientalista e nei comitati a difesa della salute e dei Beni Comuni, oltre a continuare a seguire le vicende di inquinamento trattate nei due libri “arsENIco” e “Maremma avvelenata”, si occupa anche di energia, dello smaltimento dei rifiuti e di tutela del paesaggio. Nel 2012 ha scritto un nuovo saggio sulle omissioni e favoreggiamenti degli amministratori toscani a danno delle risorse idriche dal titolo “Arsenico e scellerati progetti”.

Paolo Benedetto, Agire - Gruppo IPI
Master of Science in Finance presso l’Università Bocconi, membro e Registered Valuer di RICS, è Responsabile Asset & Wealth Management di Agire S.r.l. – Gruppo IPI e specializzato nelle valutazioni immobiliari. È teaching assistant del corso di Real Estate Finance presso l’Università Bocconi e collabora con SDA Bocconi School of Management. Board member di RICS Italia

Marco Bicocchi Pichi, Italia Startup
Sposato, tre figli, laureato in Economia e Commercio a Torino, Master in Business Administration presso la Nyenrode University in Olanda. Nella prima parte della sua vita professionale è stato dirigente in multinazionali nel settore informatica ed Internet e della consulenza strategica tra cui EDS Electronic Data Systems, Ernst & Young, Etnoteam, Booz Allen Hamilton, A.T. Kearney. Da alcuni anni è imprenditore e business angel ed ha partecipato come co-fondatore e/o finanziatore a numerose startup tecnologiche assumendone anche ruoli di presidente del consiglio di amministrazione e consigliere. Socio dell’azienda agraria Numerouno fondata dalla famiglia nel 1850 è stato Consigliere e Vicepresidente dell’Unione Agricoltori di Grosseto (Confagricoltura). Già Presidente per il triennio 2015/2018 di Italia Startup, l’associazione dell’ecosistema delle imprese innovative, el 2014 è stato nominato Business Angel italiano dell’anno. Autore del libro “L’arte della startup”.

Antonio Bonfilio, Morellino Classica Festival
Nato a Sant’Agata di Esaro (Cosenza) il 10-12-1954, residente a Scansano (Grosseto)
Musicoterapeuta, organizzatore e animatore di eventi musicali e culturali. Si è diplomato presso l’Accademia Studi Musicali e Sociali di Lecco. Ha studiato musicologia all’Università di Cremona frequentando i corsi di Paleografia, Didattica della Musica e Etnomusicologia.
Ha svolto progetti con allievi di scuole medie e superiori incentrati su alcuni aspetti della musica contemporanea giovanile (disagio familiare e sociale).
Autore di saggi scolastici e musiche su Didattica Infantile e su Suono e Immagine per le Edizioni La linea dell’Arco – Lecco. Autore di musiche per le Edizioni Megamago Music Verbania Intra Novara – Particolare Musica Vicenza – distribuite in Italia Germania Olanda. E’ stato per molti anni Project Manager presso International Show di Milano, società che opera nell’organizzazione di eventi culturali e commerciali fieristici nel mondo per ITE London e Reed Paris.

Da circa 20 anni è organizzatore di vari progetti didattici e musicali in alcune regioni d’Italia. Ideatore e direttore artistico di Morellino Classica Festival Internazionale, rassegna musicale inserita dalla critica tra i primi 20 festival più importanti in Italia e che vede coinvolti i 7 Comuni del pregiato vino toscano. Collabora con Società Concerti, Accademie, Conservatori e orchestre in Italia e all’estero tra cui: Accademia Chigiana di Siena, Georg Solti Academy di Londra-Ginevra, Scuola di Musica di Fiesole, Conservatorio di Milano, Orchestra Sinfonica Milano Classica e Luxembourg Philharmonia Orchestra.

Suoi articoli, interviste e recensioni musicali sono stati pubblicati da riviste specializzate (Linea dell’Arco di Lecco), quotidiani (La Repubblica, Il Corriere della Sera, Il Tirreno, La Nazione), riviste di musica, cultura e turismo (Amadeus, Suonare News, Maremma Magazine).
 

Mario Breglia, Scenari Immobiliari
Nato a Sondrio nel 1955. Sposato, due figli. Fondatore (1990) e Presidente di Scenari Immobiliari, Istituto indipendente di studi e ricerche. 

Consigliere (dal 2005) e Presidente (dal 2013) di Sidief, società immobiliare della Banca d’Italia.

Laura Cutini, Biologo

Laureata in Scienze Biologiche presso l’Università degli Studi di Siena nell’anno accademico 1977/78
Abilitata all’esercizio della professione dall’Ordine Nazionale dei Biologi nell’anno 1979
Titolare e responsabile scientifico di Laboratorio di analisi ambientali ed alimentari in Grosseto
Consigliere della Delegazione Provinciale dell’Ordine Nazionale dei Biologi dall’anno 1988
Consigliere del Consiglio del Parco Naturale della Maremma dall’anno 1987 all’anno 1990
Qualifica in Biologia ambientale nell’anno 1992 presso l’Università degli Studi di Firenze, “Corso Associazione Italiana Ricerca Biologica” (A.I.R.B.)
Componente del Consiglio Nazionale dei Biologi per il triennio 1998 - 2001
Componente del Comitato Tecnico Scientifico della Società Polo Universitario Grossetano dal 1998 al 2008
Componente della Commissione “Inquinamento elettromagnetico Stazioni radio base e antenne per telefonia cellulare” del Comune di Grosseto - Servizio gestione del territorio Settore P.R.G. - Ambiente dall’anno 1999
Componente Commissione per Esami di abilitazione alla professione di Biologo presso l’Università degli Studi di Siena
Presidente Commissione Pari Opportunità del Comune di Grosseto 2001 - 2003
Componente Consiglio di Amministrazione della Banca della Maremma - Credito Cooperativo di Grosseto per il triennio 2003 - 2006
Consigliere Provinciale - Capogruppo Minoranza 2004 - 2014
Presidente C.d.A. Argentario Approdi e Servizi S.p.A. dal 2009 al 2011
Componente del Consiglio di Indirizzo Generale dell’E.N.P.A.B. (Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza dei Biologi)

 

Anna Di Bene, Soprintendenza Grosseto

Paolo Facchini, Lombardini22
Ingegnere, Partner e Presidente di Lombardini22 dalla sua fondazione nel 2007, Paolo è la voce più istituzionale del Gruppo e le sue “ambasciate” sono sempre un apporto prezioso per dissodare nuovi terreni e portare fertili opportunità. Affiancato dal socio Adolfo Suarez, si appassiona di Retail e del tema dei centri commerciali e in poco tempo riesce a portare L22, brand del Gruppo dedicato a questo settore progettuale, a una posizione leader di mercato. Ha inoltre voluto la nascita di Eclettico Design, divisione di Lombardini22 specializzata in luxury design per residenze e ospitalità, impegnandosi fortemente nella sua definizione e supportando la sua crescita. Con altrettanto impegno sta promuovendo Tuned, nuovo strumento-guida del progetto architettonico fondato sulle neuroscienze applicate all’architettura, e la sua introduzione nel mercato del Real Estate.

Paolo si contraddistingue per il suo grande rigore professionale. È Coordinatore della sicurezza in tutti i progetti di Lombardini22 e responsabile dell’implementazione dei sistemi di gestione della tutela della salute e della sicurezza del lavoro per importanti aziende italiane e internazionali. È inoltre uno specialista dell’applicazione della normativa di prevenzione incendi. Notevole è sempre stato anche il suo impegno a livello associativo. Tutto ciò non gli impedisce di coltivare la sua grande passione: amante della buona tavola, Paolo ama cucinare per gli amici.

Alberto Galanti, Sostituto Procuratore
Nato nel 1967, ha conseguito la laurea in giurisprudenza nel 1989 presso l’Università degli studi “La Sapienza” di Roma.Diplomato presso la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione nel 1994. 

Magistrato dal 1994, ha prestato servizio presso diversi Uffici requirenti italiani nonché presso l’Ufficio Legislativo del Ministero della giustizia tra il 2005 e il 2010. Attualmente svolge funzioni di Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Roma, Direzione Distrettuale Antimafia, dove svolge prevalentemente indagini sul tema del traffico di rifiuti. 

Ha svolto funzioni di docente a contratto presso la Scuola di Specializzazione forense dell’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma, in diritto penale.

Piercino Galeone, ANCI IFEL
Direttore di IFEL (Istituto per la Finanza e l’Economia Locale) Fondazione dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani).
E’ anche Vice Presidente della Fondazione Giulio Pastore e della Fondazione Internazionale Don Luigi Di Liegro.
E’ stato Segretario Generale della Fondazione CITTALIA-Anci-Ricerche e Amministratore delegato di RES Tipica spa.

Luigi Galimberti, Sfera
Imprenditore dal 1994, all’età di 22 anni, maremmano orgoglioso, nato a Civitavecchia, 45 enne con il “Pallino dell’Innovazione” che è passato dall’edilizia, settore entrato in crisi nel 2009, all’agricoltura Hi-Tech, realizzando il Progetto Sfera. Galimberti ha progettato Sfera convinto di poter innovare il mondo agricolo e garantire cibo a tutti in vista dei cambiamenti climatici e delle relative carenze di risorse annunciate dall’ONU e dalla FAO. Sfera risponde ad una concezione innovativa dell’orticoltura, una serra, la più grande e tecnologica d’Italia, che è progettata per resistere a qualsiasi condizione climatica e che produce di più e meglio consumando meno. Sfera infatti risparmia il 90% di acqua rispetto alla tradizionale coltivazione a terra. Un progetto che ha raccolto oltre 19 mln di euro da investitori privati, di cui, lead investor è il primo fondo italiano specializzato in Impact Investing, Oltre Venture. 

Alessandro Innocenti, Architetto
Architetto senior con solida esperienza progettuale e di cantiere in campo architettonico residenziale, turistico, alberghiero, commerciale e di arredamento. 

Da quindici anni svolge con abilità e disinvoltura il complesso lavoro di coordinamento delle varie maestranze di cantiere: fornitori, arredatori e designer, idraulici, tecnici specializzati, tappezzieri ecc.. per progetti in cui anche il controllo economico e la velocità di realizzazione sono stati requisiti essenziali. 

E' da sempre appassionato e studioso della storia dell’arte e dell’architettura sia classica che contemporanea. Relatore nelle conferenze sui temi dell’architettura presso l’associazione culturale Fridart a Grosseto.  

Fred Kloet, Smart Workplace (Olanda)
Facility Manager. Director of knowledge platform Smart WorkPlace (www.smartwp.nl) . Member of the DigiDeal Coordination Team for the Built Environment of the Dutch Minister of Internal Affairs as part of the Natipnal program De BouwAgenda. Member of the National BIM Model Protocol Workgroup. Member of the Technology Expertgroup of Facility Management Netherlands. Born in 1963. Lived and worked in Italia from 2003 to 2012 as AD of Villa FM Srl. Was member of Comitato Scientifico di Revista FMI (Edicom). Was Vice-Presidente of EuroFM. Worked with the European Council of Ministers and Microsoft NL.

Roberto Magnifico, LVenture Group
Pluriennale esperienza in finanza aziendale e mercati finanziari internazionali, è collaboratore in LUISS ENLABS, consigliere di LVenture Group e partner di InnovActionLab. Dal 2008 si occupa di startup, co-fondatore, angel, advisor e mentor, ha una spiccata focalizzazione su fatturato, internazionalizzazione e crowdsourcing. Ha lavorato a New York, Roma, Londra ricoprendo importanti incarichi nella Lehman Brothers, Banco di Roma, UBS, Barclays Capital e Dresdner Kleinwort Benson. È stato co-fondatore e consigliere di aziende e associazioni fra le quali Business Value, Agorà SGR, Atlas Capital (hedge funds) e Business Club Italia. Ha svolto attività di formazione interna al Banco di Roma, UBS e Barclays Capital su strumenti e mercati dei capitali e co-editor di pubblicazioni sui mercati della Euromoney Publications. È laureato in Economia e Commercio presso l’Università di Bari.

Bruno Manfellotto, Giornalista
Bruno Manfellotto, napoletano, ha mosso i primi passi nel quotidiano romano Paese Sera dove ha inaugurato e diretto le pagine economico-finanziarie su incarico di Arrigo Benedetti. Chiamato da Claudio Rinaldi a Panorama per occuparsi di politica e di economia, ha guidato la Redazione romana per trasferirsi poi a Milano come capo redattore centrale. All’Espresso è arrivato una prima volta nel 1992 e ne è stato vice direttore fino al 2000 quando è diventato direttore della Gazzetta di Mantova. Dal 2003 al 2009 ha diretto il Tirreno per assumere poi la Direzione editoriale dei sedici quotidiani locali del Gruppo Espresso. Dal 2010 al 2015 è stato direttore dell'Espresso. Oggi è editorialista del settimanale e dei giornali locali e cura l’edizione dei libri del Gruppo.

Marco Marcatili, Nomisma
Economista e Responsabile Sviluppo della società di studi economici Nomisma. Si occupa di studiare l’evoluzione dei sistemi economici, con particolare riferimento al contesto urbano territoriale e ambientale, di co-progettare piani di sviluppo e di valutare l’impatto ecosistemico delle decisioni di investimento. Ha maturato esperienze consolidate nell’analisi strategica dei territori e nella costruzione di processi di sviluppo locale, di rigenerazione urbana e di valorizzazione patrimoniale. Dal 2016 fa parte del Consiglio Direttivo dell’Associazione Aree Urbane Dismesse (AUDIS) e dal 2017 è componente del Comitato Scientifico della collana Expectations della casa editrice LetteraVentidue e di RigeneraCity, il nuovo segmento di Remtech Expo riservato alla rigenerazione urbana e al social housing.

Marco Mari, Green Building Council
Laureato in ingegneria elettronica con master in sistemi di gestione della qualità, ha una ventennale esperienza nei temi della sostenibilità e della certificazione nell’ambito Green Building e Green Product.

Opera a livello nazionale e internazionale con importanti organizzazioni, e nel percorso professionale ha preso parte e coordinando oltre 30 progetti di edilizia sostenibile per importanti committenze in ambito pubblico e privato. Opera in diversi gruppi di lavoro nazionali e ha curato varie pubblicazioni recentemente collaborando alla pubblicazione “Manuale Operativo per gli Appalti Verdi - GPP in Edilizia” edito da Edizioni Ambiente http://www.edizioniambiente.it/libri/1206/manuale-operativo-per-gli-appalti-verdi-gpp-in-e/
Attualmente ricopre cariche in varie organizzazioni, tra cui: Membro del Comitato Scientifico in Fondazione Montagne Italia; Membro del consiglio di amministrazione in Federesco International Partnership; Vice Coordinatore del Energy and Environmental Protection Working Group (EEWPG) presso la Camera di Commercio Italiana in Cina (CICC); Socio e Presidente dell’Advisory Board in Ongreening.com, la piattaforma internazionale per i professionisti dell’edilizia sostenibile. 
È Vice Presidente di Green Building Council Italia, la principale community nazionale che sviluppa e promuove i temi della sostenibilità nella filiera edilizia. 

Edoardo Milesi, Archos
Esperto in materia di tutela paesistico-ambientale, ha conseguito numerose specializzazioni tra le quali ecologia dell’architettura, architettura religiosa e arte dei giardini. Nel 1989 fonda lo studio Archos attraverso il quale s’impegna in un’attività progettuale che spazia in ambiti e scale diverse e si caratterizza per coerenza di metodo e per la costante ricerca intorno agli aspetti ambientali, sociali e costruttivi dell’architettura. Alla pratica professionale Milesi unisce una costante partecipazione al dibattito culturale intorno ai temi dell’architettura contemporanea e l’interesse alla divulgazione e al confronto delle proprie sperimentazioni. Nel 2008 fonda con un gruppo di artisti e architetti la rivista “ARTAPP” della quale è direttore. Dal giugno 2009 è presidente del Comitato culturale della Fondazione socioculturale Bertarelli. Nel 2012 fonda l’Associazione culturale Scuola Permanente dell’Abitare.

I progetti e le realizzazioni di Milesi hanno ricevuto premi e segnalazioni, tra gli altri: il Primo Premio Internazionale di Architettura Sostenibile Fassa Bortolo (2006) e il Premio Miglior Cantina 2014 del Gambero Rosso per lo stabilimento enologico di Collemassari; la menzione al Concorso RIABITA 2006 per il recupero di una casa di vacanza in provincia di Bergamo; il Premio per le Energie Rinnovabili Legambiente; una segnalazione nella sezione dettaglio del Premio Internazionale di Architettura Barbara Capocchin 2007 per il Monastero di Siloe – segnalato, insieme alla Cantina di Collemassari e il progetto di riqualificazione urbana e sviluppo sostenibile del territorio dell’Amiata al Premio Toscana Ecoefficiente 2008; il Primo Premio Innovazione e Qualità Urbana (edizione 2008-2009) per il progetto del Lungolago di Lovere a Bergamo e per il programma integrato di intervento a Stezzano (Bg); il Primo Premio del Paesaggio Regione Sardegna categoria D per il progetto della piazza del Mercato a Olbia e il Primo Premio Baco-Baratti Vittorio Giorgini Architettura e Paesaggio 2014. Il progetto “Una scuola per Haiti” vince il Primo Premio IQU 2015 Innovazione e Qualità Urbana, Architettura e città – sezione opere realizzate. Con progetto di una residenza privata in città alta a Bergamo vince il Best of Houzz 2017. A novembre 2017 il progetto Forum Fondazione Bertarelli, già segnalato a giugno 2017 dalla giuria del Premio Internazionale Dedalo Minosse per la committenza di architettura, vince il primo Premio Sostenibilità 2017 per la categoria edifici ex-novo non residenziali. La Cantina Collemassari è stata scelta dalla DARC per la mostra “Contemporary Ecologies: Energies for Italian Architecture” al terzo festival dell’architettura di Londra nel giugno-luglio 2008 e dalla Città dell’Arte di Biella per la XI rassegna “Arte al centro di una trasformazione responsabile” nel maggio-dicembre 2008; è stata selezionata per la Biennale di Venezia (2010 e 2012) e per il Congresso mondiale di architettura UIA 2011 a Tokyo. Nell’edizione UIA 2014, tenutasi a Durban, è stato presentato il progetto della scuola edile Papa Giovanni XXIII realizzato ad Haiti in supporto alla ricostruzione dopo il terremoto del 2010.

Mauro Papa, Clarisse Arte
(Grosseto, 1969) è uno storico e critico d'arte. Dal 2008 dirige il Centro Documentazione Arti Visive del Comune di Grosseto, oggi Clarisse Arte. Appassionato di arte pubblica e relazionale, è autore di numerose pubblicazioni, tra cui la guida “Grosseto visibile”. Dal 2008 organizza La Città Visibile, manifestazione di animazione culturale urbana basata sulla partecipazione dei cittadini. 

Pietro Pettini, Architetto
Architetto, nato a Grosseto nel 1952. Laureato con lode presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Dal 1996 al 2017 è stato Presidente dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Grosseto, Tesoriere della Federazione Toscana degli Ordini degli Architetti P.P.C. e dal 2003 al 2012 Direttore d’Area dell’Amministrazione Provinciale di Grosseto, di cui è stato dirigente dal 1984 nel Settore Sviluppo e Tutela del Territorio. Dal 2013 è libero professionista. La sua attività oltre che nel campo della pianificazione territoriale, urbanistica e paesaggistica, si è sviluppata anche in campo ambientale, della conservazione della natura e della tutela dei beni storici ed artistici.

Come membro di numerosi organismi pubblici, su incarico della Regione, della Prefettura, della Provincia e dei Comuni, si è occupato dei grandi progetti che hanno interessato il territorio provinciale sia per le infrastrutture e le attrezzature che per i beni culturali e naturalistici (parchi, riserve, aree protette, beni archeologici, architettonici, ecc.). 
È stato correlatore di Tesi di Laurea presso l’Università degli Studi di Firenze, Pisa e Siena ed è docente dal 2010 dei Master di II livello gestiti dalle Facoltà di Architettura delle Università degli Studi di Roma e Firenze. 

Carlo Puri Negri, Sator / Terre di Sacra
Imprenditore, nato a Genova, 11 luglio 1952. Attualmente è azionista e ricopre la carica di: Presidente nel Consiglio di Amministrazione di: FPN S.a.p.a. (holding della famiglia Puri Negri), Sacra S.p.A. (Società Agroturistica) e Sator Immobiliare SGR S.p.A. inoltre è Presidente di Aedes SIIQ S.p.A. (società immobiliare quotata fondata nel 1905) e della sua controllante Augusto S.p.A.. e Consigliere di AON Italia (riassicurazioni) di Banca Profilo e Membro della Giunta di Assonime.

Precedentemente, è stato investitore indiretto nel gruppo Pirelli, e per oltre 20 anni tra il 1988 e il 2010, ha ricoperto i seguenti ruoli: Cofondatore, Vice Presidente e CEO di Pirelli R.E. (già Milano Centrale), Socio accomandatario di Pirelli & C. S.a.p.a. (tra l’altro controllante di Pirelli R.E.), Consigliere di Pirelli S.p.A. (cavi e pneumatici) e successivamente dopo la fusione di Pirelli S.p.A. in Pirelli & C. S.a.p.a., Vice Presidente della società risultante dalla fusione Pirelli & C. S.p.A., Vice Presidente vicario di Camfin S.p.A. (azionista di riferimento di Pirelli) e Consigliere della Fondazione Pirelli.

Nello stesso periodo è stato Consigliere di Amministrazione di: Artemide, AON ITALIA, Capitalia, Olivetti, Permasteelisa, Telecom e delle seguenti Fondazioni o Associazioni: Assoimmobiliare, Hangar Bicocca (spazio espositivo per l’arte contemporanea), IEO (Istituto Europeo di Oncologia), e membro dell’Advisory Board della “Real Estate Academy di Harvard.
Precedentemente, dal 1977 al 1986, è stato fondatore e CEO di una delle prime TV private insieme alla Società editrice del quotidiano Repubblica e poi Direttore del circuito delle TV locali di Rete 4 (Gruppo Mondadori). Nei primi anni 70 ha svolto alcuni ruoli come attore di teatro e cinema, successivamente è stato produttore esecutivo dello spettacolo teatrale “Orestea” di Luca Ronconi che ha debuttato alla Biennale di Venezia ed in alcuni dei principali teatri europei.

Sergio Rizzo, La Repubblica
È nato a Ivrea ed ha origini lucane (suo padre è nato a Viggianello in provincia di Potenza ed era l'editore e direttore del quotidiano «Politica Bancaria»). Si è iscritto all'Ordine dei giornalisti il 2 dicembre 1980. L'anno seguente si è laureato in Architettura presso l'Università la Sapienza di Roma nel 1981.La sua carriera giornalistica è iniziata nelle redazioni di: «Milano Finanza», «Il Mondo» e «Il Giornale». Dopo essere approdato al «Corriere della Sera» (redazione economica), Rizzo si è dedicato ad inchieste sui malaffari italiani, diventando una delle firme del quotidiano milanese. Dall'ottobre 2016 fino a giugno 2017 è responsabile della cronaca di Roma del «Corriere».

È coautore con Gian Antonio Stella del libro-inchiesta sul mondo politico italiano La casta che, con oltre 1.200.000 copie e ben 22 edizioni, è stato uno dei volumi di maggior successo del 2007 e ha aperto un vasto dibattito sulla qualità della classe dirigente nazionale e sul suo rapporto con i cittadini-elettori. Dal 7 agosto del 2015 Sergio Rizzo è cittadino onorario di Viggianello. Il 14 giugno 2017 è stato annunciato il suo passaggio dal «Corriere della sera» a «Repubblica», in qualità di vicedirettore.

Giovanni Sala, Land Italia
Dottore Agronomo. Da più di trent’anni si occupa di progettazione e direzione lavori di opere a verde nel paesaggio urbano e rurale.

Nell’ambito della Società LAND, di cui è cofondatore, si occupa di ecologia applicata, restauro di giardini storici, forestazione urbana e recupero ambientale di aree dismesse.
Da più di vent’anni tiene corsi legati all’agronomia e agli spazi verdi presso il Politecnico di Milano, le Università di Milano, Torino e Pavia.
Nel 2014 ha pubblicato il libro “Spazi Aperti – Manuale di progettazione e gestione agro-ambientale.
Nel 2016 ha cofondato la società Tractus dedita alla valorizzazione del patrimonio immobiliare nel territorio rurale, con la quale opera a livello internazionale.
 

Fabrizio Santini, Sustainable Development Foundation
Nato a Grosseto il 24 Luglio 1970. Grazie al lavoro dei genitori ha abitato e ha studiato in molte città italiane: Milano, Firenze e soprattutto Roma. Si è laureato in Scienze dell'Educazione e in Psicologia dell’apprendimento.

La tesi, di cui è stato relatore il prof. Mario Comoglio e controrelatore il prof. Michele Pellerey, due luminari della didattica, ha avuto come argomento la metacognizione e aveva per titolo: “ The Self Regulation in Learning Processes”. Il dott. Santini si è presto specializzato nella applicazione dei principi dell'Apprendimento Cooperativo e Attivo nell'ambito dell'Educazione Ambientale e allo Sviluppo Sostenibile.

Considerata la sua passione per la natura ha lasciato l'Università di Roma dove lavorava come assistente universitario ed è tornato a vivere nella sua terra: la Maremma Toscana. Qui, dal 1998, diviene responsabile per la didattica presso il LEA Laboratorio di Educazione Ambientale La Finoria a Gavorrano (GR). Il LEA la Finoria è un Centro residenziale di Esperienze riconosciuto dalla Regione Toscana come nodo coordinatore per l'Ed. Amb. e allo Sviluppo Sostenibile per i comuni delle Colline Metallifere Grossetane. (www.leatoscana.org).

Il dott. Santini si occupa anche di didattica Museale, curando questo aspetto per il Parco Nazionale Archeologico Tecnologico delle Colline Metallifere Grossetane, a partire dalla sua inaugurazione nel 2003 (il Parco, proprio per le sue attività didattiche è divenuto a partire dal 2010 membro della rete mondiale dei Geoparchi UNESCO). (www.parcocollinemetallifere.it). Dal 2003 è coordinatore dei servizi di guida, del personale e responsabile per la formazione interna e i progetti internazionali del Parco Minerario Naturalistico di Gavorrano (www.parcominerario.it).

Dal 2011 è responsabile per il Parco Nazionale (Tuscan Mining UNESCO Geopark) per i progetti e le certificazioni internazionali (UNESCO Global Geopark e Carta Europea per il Turismo Sostenibile). Il dott. Santini è infine consulente per la didattica Ambientale e allo Sviluppo Sostenibile presso la Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile di Roma (www.susdef.it). Si occupa da alcuni anni di progetti di formazione con partenariato europeo (si tratta di progetti Leonardo per l'Educazione Permanente), incentrati sul tema delle Competenze (acquisite in apprendimento formale, non formale e informale).

Per approfondire si vedano i siti:

 

Andrea Sparaciari, Business Insider / Metro

Michele Stella, Torre SG
Laurea in Economia e Commercio presso la Sapienza di Roma.
Abilitazione all’esercizio della professione di Dottore Commercialista e Revisore Legale 

2015-2017 Amministratore Delegato del Gruppo Parsitalia. 
2013-2015 Chief Operating Officer presso Aedes S.p.A. 
2008-2013 Italian Country Manager di IVG Immobilien AG – società di diritto tedesco quotata.
2006-2008 Consigliere Delegato di Statuto Fondi Immobiliari SGR S.p.A. 
2004-2006 Gruppo Aedes - Direttore Pianificazione Finanza e Controllo di Aedes Bpm Real Estate SGR S.p.A.. 
2002-2003 Dirigente presso la Ernst & Young – Dipartimento Corporate Finance Real Estate.
1996-2002 ha collaborato nel settore immobiliare e finanziario per società nazionali e internazionali quali Risorse per Roma S.p.A., EUR S.p.A., Warner Village Cinemas Italia, Trizechann. 
 
ATTIVITA’ ACCADEMICA 
Adjunct Professor presso la Luiss Business School, Master in Real Estate Finance.
 

Gualtiero Tamburini, Sorgente SGR
Gualtiero Tamburini è Presidente di Sorgente SGR SpA, di Quorum SGR SpA e componente del Consiglio di Amministrazione di Sorgente Group SpA.

Economista applicato è stato Professore di economia industriale e del territorio nelle Università di Bologna e Urbino coniugando la sua carriera accademica, incentrata in particolare sull’analisi dell’industria e dell’economia immobiliare, con esperienze professionali nel Real Estate come quelle di Amministratore indipendente di diverse Società di Gestione di Fondi Immobiliari.
Ha fondato e diretto l’Osservatorio sul Mercato Immobiliare di Nomisma ricoprendo anche la carica di Presidente del CdA della Società e di Vicepresidente del Comitato Scientifico. Attualmente presiede l’Advisory Board di Nomisma.
Inoltre, fra i principali incarichi pubblici, é stato Coordinatore dell’Osservatorio sul patrimonio immobiliare degli Enti Previdenziali (Ministero del Lavoro e dell’Economia), Presidente della Commissione di valutazione degli investimenti infrastrutturali nel Mezzogiorno (Ministero dei Lavori Pubblici), membro del Comitato Direttivo dell’Agenzia del Demanio e componente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici. Infine, con riferimento ai ruoli rivestiti come rappresentante del settore immobiliare, è stato il primo Presidente di Assoimmobiliare e di Federimmobiliare.
 

Enrica Testi, Architetto
Architetto Consulente CasaClima e LEED Green Associate, mi occupo di edifici a basso consumo energetico e Daylighting.

Prima di specializzarmi in temi legati alla sostenibilità ho collaborato per oltre 10 anni in progetti di grande scala e studi di respiro internazionale in Olanda e in Italia.

Fernando Tizzi Pastore
Dall’età di 12 anni vive in un podere tra i territori di Saturnia e Roccalbegna. È un pastore, e attraverso le sue parole è come se prendesse voce la Maremma stessa con tutte quelle sensazioni inespresse percepite durante il viaggio per raggiungerlo. Occhi blu, folti capelli e barba bianchi. Non è un personaggio comune. Un uomo che ha vissuto intensamente. E da sempre gli piace leggere, capire, fare collegamenti.

20

Giovanni Tombari, Architetto
Nato nel 1969, dopo la maturità classica si laurea in architettura a Firenze dove rimane per alcuni anni maturando esperienze presso studi di architettura. La più lunga e significativa è quella da Massimo e Gabriella Carmassi. Del 2002 è il suo ritorno a Grosseto dove affianca il padre nello studio di famiglia. Si occupa prevalentemente di restauri e ristrutturazioni. Tra gli immobili vincolati ha recuperato la Chiesa di San Biagio ed il Santuario di San Giorgio a Montorgiali, la Chiesa di San Pietro all’Isola del Giglio ed è stato impegnato come Direttore Artistico e Consulente del Comune di Castiglione della Pescaia nel restauro del Palazzo Centurioni. Si è classificato secondo al Concorso di idee per la nuova rampa di accesso alla Cattedrale di Grosseto. E’ autore del libro Umberto Tombari, un progettista nella provincia italiana, opere e progetti (1925-60) editrice il mio Amico 2004 ed è stato tra i curatori dei volumi Grosseto fuori Porta Nuova, editrice Innocenti 2009 ed Itinerari di Architettura Contemporanea, Grosseto e Provincia, ETS 2011. E’ coordinatore redazionale della rivista Architetture Grosseto. Dal 2009 al 2016 è stato consigliere dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Grosseto. Dal 2013 è Capo Delegazione FAI della provincia di Grosseto. E’consigliere della Pro Loco di Grosseto e della Fondazione Le Radici di Seggiano. Da ottobre 2017 è presidente della Fondazione Grosseto Cultura.

Emilio Valdameri, World Capital
Laurea in Ingegneria Civile al Politecnico di Milano e Master in Direzione d’Azienda presso la SDA Bocconi di Milano. Dopo quasi 15 anni in Fininvest-Edilnord come Responsabile  delle iniziative immobiliari retail e turistiche, dal 2001 si afferma come Advisor di svariate società immobiliari, imprese di costruzioni, fondi di investimento e banche. Nel 2014 entra in  in Colliers International Italia SpA con il ruolo di Head of Hotels & Leisure;  dal 2017 collabora con World Capital per sviluppare la divisione Hospitality. E' coordinatore didattico del Master in Real Estate Sostenibile dell’Università Cà Foscari di Venezia. 

Sergio Vasarri, UNESCO Maremma
Nato a Genova il 17 Ottobre 1973, cresciuto a Grosseto, dopo gli studi classici si è laureato in Giurisprudenza all’Università di Siena, dove ha frequentato il Master internazionale di II livello “Politics and Society in Europe”, del cui corpo docente è entrato a far parte nel 2004, per gli insegnamenti in lingua inglese di “EU Institutions” e “Regional Policy and Structural Funds”.

Dal 2001 svolge attività di ricerca e docenza per varie Università italiane (tra cui Università di Bologna – Alma Mater Studiorum, La Sapienza Università di Roma, Università di Palermo, Università di Siena, Università IULM di Milano) e straniere (University of Malta – Link Campus, Venice International University), per Istituti di ricerca e Centri studi (tra cui German Marshall Fund of the United States, Compagnia di S. Paolo di Torino, Istituto Carlo Cattaneo di Bologna, ICE – Istituto per il commercio estero, FormezPA, CLES - Centro di ricerche e studi sui problemi del lavoro, dell’economia e dello sviluppo, Agenzia Sviluppo Lazio), per Scuole di Alta formazione e Specializzazione (tra cui Scuola Superiore dell’Amministrazione dell’Interno, Scuola Superiore dell’Economia e delle Finanze, Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione locale) e per Istituti di credito (Banca Mediocredito del Friuli Venezia-Giulia).

Dal 2001 presta la sua attività di consulenza esperta, in particolare sui temi dell’analisi delle politiche pubbliche, dei Fondi Europei, della governance territoriale e multi-livello, e della capacity building, ad organizzazioni internazionali (ONU-UNESCO, Unione Europea, Consiglio d’Europa, CEI – Central European Initiative, Institute for Cultural Diplomacy), alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, ad Amministrazioni Pubbliche centrali e locali, alle società leader mondiali di consulenza strategica e manageriale (Deloitte, Ernst&Young, KPMG). 

Esperto di Politica di Coesione e programmazione dei Fondi comunitari, di policy-making e di rapporti tra i livelli di governo, nei suoi campi di interesse pubblica saggi e articoli e svolge un’attività di conferenza a livello nazionale e internazionale. È stato l’ideatore e il fondatore dell’Accademia di Studi Politici “Vilfredo Pareto”, dove ha curato l’insegnamento fondamentale di “Sistemi e strumenti di governance”. Dal maggio 2018 è iscritto all'Elenco nazionale Organismi indipendenti di valutazione della performance (OIV), Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Funzione Pubblica.

Si è occupato specificamente di politiche Unesco dapprima nel gabinetto del Ministro dei Beni e delle Attività culturali e in seguito presso la Commissione nazionale italiana per l’Unesco. Nell’ottobre 2011, insieme ad altri soci fonda il Club Unesco Grosseto Maremma, che presiede.

Alessandra Viviani, UNICEF Grosseto / Università di Siena
Dal 2005 è Professore associato di diritto internazionale presso il Dipartimento di Scienze Politiche e internazionali dell’Università di Siena. Laureata nel 1990 in Giurisprudenza presso l'Università di Siena, nel 1996 ha conseguito il Master "Magister Juris in European and Comparative Law" presso l'Università di Oxford. Nello stesso anno ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Diritto internazionale con una tesi dal titolo "Tutela dei diritti umani e limiti al riconoscimento di valori giuridici stranieri". E’ Docente di Tutela internazionale dei diritti dell’uomo, di European Human Rights Protection e di International Economic Law. E’ Vice Direttore del Dipartimento dal 2015 e Referente per l’internazionalizzazione dello stesso Dipartimento. Dal 2010 al 2016 è stata Delegato del Rettore per l’internazionalizzazione. Coordina diversi accordi di scambio Erasmus ed è stata Visiting teacher presso le Università di Coimbra e Cracovia. Dal 2017 è responsabile scientifico del programma PRIMA presso il Santa Chiara Lab dell’Ateneo. Collabora attivamente a corsi di formazione per insegnanti di UNICEF Italia.

E’ autrice di alcune pubblicazioni, fra le quali le due monografie, “Crimini internazionali e responsabilità dei leader politici e militari”, Milano, Giuffré 2005 e “L’identità personale nel sistema della Convenzione europea dei diritti dell’uomo, Napoli, ES, 2013.

Linee di ricerca: Si occupa di tutela internazionale dei diritti umani, in particolare al momento di tutela dei diritti di bambini e bambine e delle norme in materia di diritto all’educazione e di educazione ai diritti umani.

Progetti di ricerca: Coordinatore scientifico del progetto “I Have Rights” Erasmus Plus KA2 Strategic Partnership School, 2016-1-Fr01-KA201-024133

Silvia Viviani, INU Istituto Nazionale di Urbanistica
Silvia Viviani è Presidente dell’Istituto Nazionale di Urbanistica da dicembre 2013. E’ nata a Firenze, dove risiede ed è titolare di studio professionale di architettura, urbanistica e pianificazione territoriale da 30 anni. Le competenze acquisite le permettono di gestire processi complessi e di interagire con i soggetti pubblici e privati che intervengono nella formazione di piani, programmi e progetti. La conoscenza approfondita dei molteplici aspetti disciplinari, scientifici, tecnici, amministrativi, consolidata in ricerche, formazione, pratiche applicate, consulenza, coordinamento di gruppi interdisciplinari e di uffici di piano, garantisce la sua specifica capacità di affiancare le Amministrazioni pubbliche nei settori della pianificazione urbanistica, territoriale, paesaggistica, della valutazione ambientale, della comunicazione e della partecipazione, e di assistere gli operatori privati nella formazione di progetti integrati. Attività culturali continuative, svolte come autrice di testi su riviste specializzate e in volumi collettanei, relatrice in seminari e convegni, docente a contratto presso università italiane e in percorsi formativi avanzati per la pubblica amministrazione, presidente o componente di commissioni di concorso, garantiscono le sue capacità relazionali, conoscenze aggiornate, responsabilità ed efficienza. Mostra predisposizione alla gestione di progetti multiscalari e di procedure complesse, avendo maturato esperienze ad ogni livello della pianificazione (progettista di Piani strutturali, Regolamenti urbanistici e Piani Operativi comunali, Piani territoriali di coordinamento provinciali, Programmi di intervento applicati alla città, Piani di centri storici, di parchi, di porti turistici, Regolamenti Edilizi Comunali; redattrice di valutazioni ambientali di piani e progetti).